Vaia

Tutto comincia nella notte tra il 28 e il 29 ottobre del 2018, quando un violento uragano spazza via intere vallate nelle Dolomiti. L’intento di Vaia è recuperare gli alberi sradicati dalla tempesta trasformandoli in prodotti finiti.

La caduta di un numero sconfinato di alberi – una stima è di 42 milioni – causa un notevole aumento del rischio connesso al dissesto idrogeologico in numerose aree. Inoltre, nell’industria del legno triveneto, non attrezzata per gestire l’improvviso surplus, si è registrato un collasso del prezzo del legname dovuto alla saturazione del mercato. L’intervento di VAIA in queste zone mira a contenere l’impatto sull’ambiente. Inoltre, una parte dei ricavi sarà sempre destinata a ricostituire l’equilibrio dell’ecosistema esistente prima del disastro ambientale.

Tuttavia, a causa di una consistente presenza di tronchi squarciati, non si potevano costruire oggetti complessi e di grandi dimensioni. Da qui ha origine il concept di VAIA: un cubo dalla forma regolare, semplice ed elegante con un segno caratteristico differente per ognuno. Ma non finisce qui: ciascun prodotto venduto rappresenta un albero che VAIA pianterà per dare nuova vita a boschi e foreste.

Puoi trovare il VAIA cube solo nel nostro negozio di via Pavia 68, è un'esclusiva per i nostre clienti instore!